att

L’ attivita’ fisica influenza in modo positivo le funzioni celebrali, praticarla con regolarita’ apporta beneficio non soltanto al fisico , muscolatura , organi ecc, ma sembra sia uno stimolante anche per il cervello.

Anche l’ umore ne trae vantaggio,infatti durante il processo che esso affronta per contrastare la fatica, andrebbe a produrre e rilasciare endorfine, sostanze che agiscono come ” morfina” naturale.

L’ esercizio stimola il lavoro della tiroide e migliora l’ attivita’ metabolica( importantissimo per chi vuole perdere peso), allevia l’ ansia e puo’ essere un buon metodo per distrarsi dai problemi di tutti i giorni, fare attivita’ fisica ci fa sentire meglio, ci fa capire che ci stiamo prendendo cura di noi stessi, e questo va ad agire sul nostro umore e sulla nostra autostima.

IN questo caso , per attivita’ fisica si intende fare esercizi  e impegnarsi almeno per 30 minuti ogni giorno., regimi piu’ blandi sembra non vadano ad intervenire sulle funzioni celebrali.

Studi svolti tra persone anziane che praticano sport con continuita’ hanno dimostrato che i loro tempi di reazione sono alla pari di persone molto piu’ giovani, cosa che invece non si e’ verificata nei confronti di persone sedentarie.

Quindi forza e coraggio, troviamo una motivazione, che sia quella fisica, estetica o salutare ma iniziamo seriamente a fare attivita’ sportiva con regolarita’.