Ecco una lista di consigli per non cadere in errori che depredano il nostro organismo di nutrienti necessari al suo buon funzionamento. Oggi come oggi non e’ semplice fare la spesa, o per lo meno non e’ semplice farla in modo sano e consapevole, e allora ecco che vi rivelo qualche trucchetto per essere piu’ attenti al momento dell’ acquisto e del consumo, del resto la merce la paghiamo e quando la mangiamo vogliamo che ci serva allo scopo oltre a piacerci.

  • Fate attenzione alla frutta e verdura troppo gonfia, grande e bella esteticamente, potrebbe essere stata coltivata con concimi chimici e contenere solo piu’ acqua ma essere quasi priva di minerali e vitamine, senza contare che questi prodotti chimici industriali finiamo per ingoiarli attraverso la frutta.
  • Frutta e verdura conservata per troppo tempo nelle celle frigorifero perde la  freschezza e parte delle proprieta’ importanti ai fini di una buona nutrizione.
  • La verdura bollita in acqua( immersione) per troppo tempo perde gran parte dei minerali che vanno a depositarsi nell’ acqua stessa e le vitamine sottoposte a troppo cottura vengono 5468105087_dc2bc9640b_b distrutte.
  • Lasciare un succo, una spremuta alla luce e all’ aria dimezzera’ l ‘apporto vitaminico dello stesso.Esempio: una spremuta di arancia appena fatta e bevuta sara’ carica di vitamine mentre una preparata qualche ora prima ne avra’ perdute molte, quindi mi raccomando per sfruttare al pieno un succo, un centrifugato o un estratto meglio consumarlo nel breve tempo possibile.
  • Ricordate che alimenti sani, come patate( cioe’ contenenti amido) cotte( ad alte temperature) tramite frittura, forno grill, producono una sostanza dannosa per il nostro organismo l’ acrilamide addirittura potenzialmente cancerogeno ,per cui  queste andrebbero prima fatte bollire un pochino per non doverle sottoporle a lunghi periodi in forno o friggitrice.
  • La cottura a vapore e’ piu’ rapida della bollitura e va bene per tutto, evita la dispersione di nutrienti.
  • Tra tutti i contenitori dove conservare il cibo una volta cotto il migliore resta il vetro, ottimo anche per la cottura, non rilascia nessun metallo o sostanza alla nostra pietanza.
  • L’ olio estravergine di oliva patisce la luce.Dovrebbe essere venduto in bottiglie di vetro oscurato e in alternativa in bottiglie trasparenti rifasciate. ………………………………………… Per altri consigli e informazioni non esitare a contattarmi
  • istintobenessere@gmail.it